NEWS   26 MARZO 2017
 
QATAR - 1° ROUND - Losail International Circuit

Il debutto di Tony Arbolino nel Motomondiale classe Moto3 é cominciato lo scorso Giovedí sotto le luci artificiali che illuminano il Circuito Internazionale di Losail - Doha Qatar.

Un weekend un pó particolare, con 2 turni di prove libere il Giovedí, 1 il Venerdí e le qualifiche in programma il Sabato; purtroppo a causa delle avverse condizioni meterologiche il turno di qualifica é stato cancellato. La pista era letteralmente allagata e la Safety Commition ha preso la decisione di organizzare la griglia di partenza con i risultati combinati dei primi 3 turni di prove libere, dove Tony si era classificato 17°.

Un buonissimo risultato considerando che per Tony questo tracciato era completamente nuovo sotto tanti aspetti, come per esempio la programmazione in notturna.

Qualche minuto prima della griglia di partenza viene comunicato che, a causa del ritiro di un pilota, per infortunio, Tony ha conquistato una posizione in piú sulla griglia di partenza, schierandosi cosí 16°.

Tony é scattato molto bene posizionandosi 21° alla prima curva, combattendo per tutta la gara con veterani che partecipano a questo campionato giá da qualche anno.

"In griglia ero molto emozionato, tante emozioni tutte messi insieme...é stato bello! Sono partito bene, poi ho cominciato a far fatica a superare e sembrava che ero sempre al limite con la guida della moto, ma in realtá non riuscivo a fare strada come avrei voluto. Sicuramente le condizioni con cui abbiamo fatto la gara non le abbiamo mai testate in questi giorni, quindi diciamo che poteva andare meglio! Sono consapevole che ancora c'é tanto da lavorare, abbiamo fatto un salto importante e tutti, io per primo, siamo consapevoli del lavoro che ci aspetterá!!! Adesso guardo giá avanti, la prossima gara sará in Argentina, dove sicuramente non sará facile ma grazie a questa prima gara abbiamo molte piú informazioni a disposizione su come cominciare il weekend."

La prossima gara in programma sará appunto il 9 di Aprile a Termas de Rio Hondo, per dirigersi poi negli Stati Uniti in Texas.