NEWS   20 GENNAIO 2012
 
PREMIAZIONE CIV CAMPIONATO 2011

Anche quest’anno come è ormai tradizione, è forte la presenza della Federazione Motociclistica Italiana al Motor Bike Expo di Verona. Fra le numerose iniziative organizzate direttamente dalla federazione spiccano le premiazioni del CIV 2011 e di tutti gli altri campionati che l’istituzione promuove direttamente: Coppa Italia, Minimoto, MiniGP, Campionato Italiano Femminile e Velocità in Salita; inoltre quest’anno per la prima volta, anche il trofeo Honda 125 G.P. verrà premiato nello stesso contesto. La cerimonia si è svolta sabato 21 Gennaio 2011 alle ore 14.00 nell’auditorium Verdi (Centro congressi Palaexpo). A differenza delle precedenti edizioni, questa volta sul podio non solo i vincitori delle classifiche speciali ma anche i piloti che si sono fregiati del casco tricolore; infatti, a causa della tragica scomparsa di Marco Simoncelli, avvenuta nello stesso giorno dell’ultima prova del CIV svoltasi al Mugello, la cerimonia dei titoli tricolori venne annullata e la Federazione ha scelto la grande ribalta della rassegna scaligera per premiare i campioni assoluti 2011. I caschi tricolori 2011 saranno consegnati dal presidente della Federazione Motociclistica Italiana Paolo Sesti a Niccolò Antonelli (Aprilia), 125 G.P.; Alessandro Andreozzi (FTR), Moto 2; Berardino Lombardi (Yamaha), Stock 600; Danilo Petrucci (Ducati), Stock 1000; Ilario Dionisi (Honda), 600 Super Sport e Matteo Baiocco (Ducati), Superbike. La giornata, come detto, non sarà solo la festa del CIV ma di tutta la velocità nazionale; infatti saliranno sul gradino più alto del podio anche i vincitori della Coppa Italia 125 due tempi Michael Ruben Rinaldi (Aprilia) e della quattro tempi Luca Oppedisano (Kawaski), delle classi 600 e 1000 del Campionato Femminile, vinte rispettivamente dalla polacca Monika Jaworska (Yamaha) e da Letizia Marchetti (Ducati). Sarà poi la volta dei giovanissimi campioni delle Minimoto: Simone Mazzola (Open A), Andrea Foriani (Open B), Gennaro Izzo (Junior A), Kevin Zannoni (Junior B), Mattia Casadei (Junior C) e Raffaele Fusco (SAV). Per la Mini G.P. indosseranno i caschi tricolori al 1° posto Nicolò Jarod Bulega (junior 50), 2° posto Romeo Matteo (junior 50), 3° posto per Tony Arbolino (junior 50),Stefano Manzi (Senior 70) e Luca Marini (Mini G.P. 80). Le premiazioni si chiuderanno con l’assegnazione dei sette titoli della Velocità in Salita: Marco Queirolo (Aprilia) 125 Open, Cristian Olcese (Yamaha) 250 Open, Stefano Nari (Triumph) 600 Stock, Stefano Manici (Triumph) Naked, Stefano Bonetti (Honda) 600 Open, Giuliano Covezzi (Aprilia) Supermotard e l’inossidabile coppia Ozimo – Zanarini per i Sidecar.