Michelin Australian Motorcycle Grand Prix
28 OTTOBRE 2018  -  AUSTRALIA
Phillip Island
LUNGHEZZA
CURVE
LARGHEZZA
RETTILINEO
4.4 km
7 S - 5 D
13 m.
900 m.
CATEGORIA
GIRI
2/3 DI GARA
DISTANZA TOTALE
MOTO3
23
15
102.3 km
News

Phillip Island, si spegne il semaforo rosso e scatta il 17° round stagionale, una gara combattuta, ogni giro come se fosse l’ultimo, una battaglia di sorpassi, scie e staccate a ventaglio…davvero una gara da mozzare il fiato e il nostro Tony è stato tra i protagonisti principali di questa gara stra combattuta!

Il diciottenne di Garbagnate parte bene, mantenendo la 7° posizione nel corso del primo giro e iniziando subito dopo una vera e propria ‘battaglia’…quarto, secondo, quinto, terzo, sesto…insomma ogni giro è stata una vera e proprio guerra, fatta di staccate e giochi di scie.

Nessuna incertezza, timore reverenziale e perdita di concentrazione, davvero una gara perfetta, studiata e ragionata, fino al 21°giro, una gara da incorniciare…

Al 21° passaggio sul traguardo Tony, con una staccata si posiziona 3°, quando alla curva 4, gli si chiude l’anteriore e scivola, agganciando anche il connazionale Dennis Foggia, mettendo fine ad una gara magistrale; una gara che si sarebbe sicuramente conclusa con un ottimo risultato.

“Peccato, peccato, peccato…perché ce lo stiamo davvero meritando quel risultato che non vuole mai arrivare…! Siamo stati tutto il weekend tra i primi in ogni condizione, il lavoro con la squadra è perfetto…sta mancando solo il risultato. Oggi avevo tutto il potenziale di poter stare li davanti e concludere la gara nel migliore dei modi, l’ho dimostrato fin dal primo giro…ho gestito la gara, mi stavo preparando per l’ultimo giro ma purtroppo mi si è chiuso il davanti e non ho potuto fare più nulla…queste sono le gare lo so, ma lasciano sempre l’amaro in bocca. Ci stiamo preparando per essere ancora più forti!!”

Tony lo aveva detto…voleva portare a casa il risultato che sta aspettando già da alcune gare…purtroppo il tentativo è fallito a solo 2 giri dalla fine, ma mancano ancora un paio di round alla fine del campionato e se continua con questa grinta e determinazione i risultati tanto attesi non tarderanno ad arrivare.

Prossima tappa nella terra di Sandokan, dove si correrà il prossimo weekend, concludendo così il 'trittico' asiatico, prima di tornare in Europa, per l'ultima tappa stagionale a Valencia.